Storia

ANC – Storia

Il 13 luglio 1814, con la promulgazione delle Regie Patenti, fu ufficialmente sancita la nascita del corpo militare dei Carabinieri. Successivamente, con l’Unita’ d’Italia (1861), il Corpo divenne la prima Arma del nuovo esercito nazionale.

Parallelamente alla crescita dell’Arma in servizio, a partire dal 1886 nacque a Milano e si sviluppò la Società di mutuo soccorso fra i congedati e i pensionati carabinieri con lo scopo di:

– Sussidiare i soci ammalati;

– Interessarsi al fine di procurare lavoro o impiego ai soci disoccupati;

– Onorare i soci che decedono;

– Prendere parte a tutte le cerimonie o feste che esaltano la Fede e la grandezza della Patria e delle Istituzioni;

– Tenere il massimo contatto e la massima cordialità con le altre Associazioni;

– Mantenersi estranei da attività politiche;

L’iniziativa milanese suscitò subito grande interesse e negli anni seguenti vennero costituite le sezioni di Monza, Como, Gallarate, Varese e Legnano. Nel 1926 si giunse alla fusione di tutti i sodalizi esistenti nella Federazione Nazionale dei Carabinieri che, circa dieci anni dopo, venne chiamata Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo e nel 1956, con decreto del Presidente della Repubblica (n. 1286 del 25 luglio 1956) fu approvato il tuttora vigente Statuto Organico della “Associazione Nazionale Carabinieri” (ANC).

ANC – Oggi

Il sodalizio è oggi organizzato e gestito secondo una struttura piramidale, la cui Presidenza Nazionale (www.assocarabinieri.it), a cui fanno riferimento gli Ispettorati Regionali, è affidata al Gen. C. A. Libero Lo Sardo.

L’ispettorato della Lombardia (www.anclombardia.it), a cui la Sezione di Monza appartiene, è presieduto dal Gen. B. Nazzareno Giovannelli.

Il Coordinatore Provinciale delle Sezioni di Monza e Brianza è il Car. Aus. Vito Potenza.

Ad oggi, la ANC è costituita da 1696 sezioni, così distribuite:

– 1673 sezioni nel territorio nazionale;

– 24 sezioni all’estero: Canada (Montreal, Ottawa, Toronto, Vancouver, Calgary), Brasile (San Paolo, Valencia), Uruguay (Montevideo), Argentina (Buenos Aires, Rosario), Australia (Adelaide, Perth, Sydney, Melbourne), Gran Bretagna (Londra), USA (New York, Boston), San Marino, Francia (Parigi), Belgio (Bruxelles), Sud Africa (Johannesburg), Svizzera (Lugano, San Gallen) Germania (Saarbrucken);

– oltre 205.000 soci (di cui circa 1.000 all’estero) in congedo dell’Arma o familiari;

– oltre 115.000 carabinieri in servizio.

La Sezione di Monza, terza in assoluto per anzianità ed una delle più antiche e ricche di storia, fu costituita a Monza il 1° giugno 1897, sotto l’alto Patronato di Umberto I, Re d’Italia. In tempi successivi, a seguito della creazione dell’Associazione Nazionale nel 1935, la sezione di Monza entrò a far parte del neo-nato organismo collettivo.

Rafforzatasi ed ingranditasi nel corso degli anni, la Sezione ha visto succedersi alla sua guida numerosi presidenti tra i quali si ricordano Efro Beretta, Americo Cappuccio, Antonio Volpi, Giovanni Leonardi.

Nel 1989, il compianto presidente Giovanni Lepri, intuendo la necessità di dare impulso alla Sezione con l’ingresso di giovani carabinieri non più in servizio, promosse alla presidenza della Sezione Roberto Colombo il quale rimase in carica fino al 1994.

Nel 1994 la guida della Sezione fu affidata a Vito Potenza che l’ha presieduta ininterrottamente fino al 2010. Dal 2010 al 2012 il ruolo è stato ricoperto dal Car. Aus. Marco Benasedo a cui è succeduto il Mar. Mag. A. Emidio Fabiani. Successivamente, sino all’aprile del 2015, la presidenza è stata affidata al Car. Aus. Mario Corno. Oggi il Presidente sodalizio monzese è nuovamente il Car. Aus. Vito Potenza.

Oggi, la Sezione di Monza e’ una tra le associazioni più attive e da tempo una delle istituzioni e delle realtà più consolidate presenti sul territorio cittadino.

Nel 1997 la Sezione è stata intitolata al Generale dei Carabinieri Enrico Galvaligi, MOVC per il Decreto del Presidente della Repubblica in data 14 maggio 1982 in riconoscimento ai suoi sforzi per il mantenimento dell’ordine sociale, assassinato nel 1980 a seguito di un’azione di stampo terroristico.

Numerose sono le iniziative poste in essere negli ultimi anni anche grazie al contributo fornito dai giovani soci, affiancati e supportati dall’esperienza dei soci non più giovani. Tra queste si ricordano:

– le manifestazioni per il centenario della Sezione (1997) culminate con il primo concerto a Monza della storica Banda dei Carabinieri tenutosi in una gremita Piazza del Duomo;

– i servizi del Nucleo di Volontariato a Monza in occasione di numerose manifestazioni culturali tra le quali, presso la Villa Reale, si ricordano l’apertura della stanze Reali, il congresso medico internazionale dedicato alla micro-chirurgia della mano, la mostra degli orologi, la mostra delle carrozze storiche, la mostra delle pendole antiche, ecc.

– il servizio denominato “Scuole Sicure” che ha totalizzato centinaia di ore di attività, per il quale i volontari hanno ricevuto il riconoscimento da parte della cittadinanza, delle istituzioni e della stampa per l’impegno profuso e per i risultati ottenuti. Riconoscimenti in questo senso sono giunti anche dall’autorità giudiziaria che ha gratificato, cifre alla mano, i volontari rendendo noto che grazie anche all’impegno degli stessi, nei mesi in cui è stata prestata opera di vigilanza esterna alle scuole, il numero delle denuncie per molestie e’ drasticamente calato;

– il Convegno sul Terrorismo Internazionale, organizzato in collaborazione con l’Istituto delle Nazioni Unite UNICRI, che ha visto la partecipazione, quali relatori, dei massimi esperti italiani ed internazionali in materia;

– le manifestazioni a scopo benefico “Befana del Carabiniere” 2004 e 2005 che hanno visto la partecipazione di numerosi artisti tra cui ricordiamo: Aba Cercato, Francesca Senette, I Fichi d’India, Gabriele Cirilli, Aldo Baglio, Leonardo Manera, Kimberly Covington, Federica Fontana, Gabriella Golia, Gatto Panceri, Enrico Giaretta ecc.

Nel 2007 per festeggiare il suo 110° anniversario di fondazione, la Sezione accreditandosi ufficialmente presso la Columbus Citizens Foundation, ha sfilato con oltre 50 soci alla parata del Columbus Day sulla 5° Strada a NewYork.

Nel 2008 la Sezione di Monza ha organizzato , in collaborazione con il Comando Gruppo Carabinieri di Monza e con l’Associazione Cancro Primo Aiuto, un concerto della storica e rinomata Banda dell’Arma dei Carabinieri, completa dei suoi 110 elementi, nei giardini della Villa Reale alla presenza di oltre 7000 spettatori.

Tra le iniziative più significative, in collaborazione con il Gruppo Carabinieri di Monza ed il II° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio, è stata realizzato, in occasione del Natale 2008, uno spettacolare passaggio di un elicottero dell’Arma con la visita e la distribuzione di doni agli oltre 200 piccoli degenti dei Reparti di Pediatria Oncologica dell’Ospedale San Gerardo.

L’attività svolta in questi anni dalla Sezione di Monza ha avuto il suo riconoscimento nel 2008 con la consegna, a mani del Presidente Vito Potenza, della massima onorificienza della Città di Monza, La Corona Ferrea.

Nella pagina dedicata alla Rassegna Stampa sono riportati alcuni articoli apparsi sui quotidiani locali e nazionali relativi alle numerose attività realizzate dalla Sezione di Monza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *